Bracigliano. Plebiscito per il neo sindaco Antonio Rescigno

I cittadini di Bracigliano hanno scelto il nuovo sindaco. È Antonio Rescigno. È stato quasi un plebiscito per il neo sindaco e la lista “La Svolta per Bracigliano” che ha ottenuto 2.379 voti, ovvero il 60,59% delle preferenze. Alla lista “Bracigliano con Gianni Iuliano sindaco” sono andati invece 1.547 voti, ovvero il 39,40% dei voti. La percentuale dei votanti è stata dell’83,50%. I votanti sono stati 3.980 su 4.766 votanti, le schede bianche sono state 12, quelle nulle 42. Alla maggioranza vanno 7 seggi su 10.

“Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto – afferma il neo sindaco Rescigno -. Siamo consapevoli delle responsabilità che ci aspettano, ma siamo pronti a rimboccarci le maniche per rilanciare Bracigliano. Siamo pronti a lavorare per il bene della nostra città nell’interesse di tutta la comunità braciglianese”.

Questi i 7 consiglieri eletti nella lista “La Svolta per Bracigliano con Rescigno sindaco” (a fianco sono riportati i voti ottenuti):

– Gerardo MOCCIA                   565

– Domenico MOCCIA                 437

– Anna CAMPANELLA                 267

– Giovanni CARDAROPOLI           200

– Claudio CARDAROPOLI           196

– Linda CORVINO                      188

– Agostino DE LEO                    157

Questi i tre consiglieri eletti nella lista “Bracigliano con Gianni Iuliano sindaco”:

– Gianni IULIANO                (candidato sindaco non eletto)

– Maria SINISCALCHI         236

– Ferdinando ALBANO        227

 

Breve curriculum del nuovo sindaco

Antonio Rescigno è nato il 18 aprile 1963 a Bracigliano (SA). Dopo aver conseguito il Diploma di geometra si è avvicinato alla politica nel 1985 con la prima elezione a consigliere comunale di Bracigliano. Dal 1986 al 1993 ha ricoperto la carica di assessore con delega ai Lavori Pubblici, Trasporti e Cave presso la Comunità montana “Vallo di Lauro e Baianese” di Baiano (Av). Dal 1991 al 1992 è stato assessore ai Lavori Pubblici di Bracigliano. Dal 1994 al 1999 presso la Comunità montana “Zona dell’Irno” con sede a Calvanico è stato assessore all’Agricoltura e alla Forestazione, e l’anno successivo è stato nominato presidente, carica ricoperta fino a dicembre 2008. Nel 2002 è stato rieletto consigliere al Comune di Bracigliano, ricoprendo la carica di vice sindaco e assessore con deleghe alle Politiche Sociali, Affari Generali e Contenzioso. Nel 2005 è stato nominato componente della Giunta UNCEM Regione Campania. Dal 2006 al 2009 è stato componente del Consiglio direttivo dell’Ente Parco Regionale dei Monti Picentini. Dal 2007 è stato capogruppo di opposizione al Comune di Bracigliano. Dal 2009 è nel direttivo ANCI Campania. È stato presidente di “I.S.I. S.p.A.” e dell’Ass. “Amici di Bracigliano”. M.V.