Il Tennis Club Napoli apre le porte al pubblico. Al via la Napoli Cup – trofeo Bando di Napoli

La manifestazione è in programma dal 27 aprile al 5 maggio 2013

Il circuito dei professionisti dell’ATP trova nella manifestazione sportiva napoletana uno dei momenti di eccellenza dello scenario tennistico nazionale, in particolare nel 2013 in cui Makers promuove in un progetto unico, l’ITALIAN TENNIS SERIES, i Challenger di Napoli e Milano.
Ed è per questa ragione che il Tennis Club Napoli impegna tutte le sue migliori energie per il buon esito del torneo e per assicurare ad esso ed alla città uno spettacolo di standard qualitativo in linea con le migliori tradizioni.
In nove giorni di gare, nelle passate edizioni, il torneo napoletano ha superato le 10mila presenze totali, a conferma di una tradizione e di un successo ormai consolidato nel calendario degli eventi della città.
Il Tennis Club Napoli apre le sue porte al pubblico dal 27 aprile al 5 maggio 2013 come sede di un importante appuntamento sportivo internazionale della città.

Come da tradizione. Giovani promesse e navigati “terraioli” del circuito internazionale. Subito un gradito ritorno, l’azzurro Filippo Volandri, torna con la voglia matta di far sua finalmente la Tennis Napoli Cup, già finalista in questo torneo nel 2011 sconfitto solo dall’olandese Thomas Schoorel. Torna anche il finalista della passata edizione, il francese Jonath Dasnieres de Veigy. Con l’aiuto di una wild card, il beniamino del pubblico partenopeo, Potito Starace, vincitore di tre edizioni. Ora sogna il poker.
Come da tradizione. Giovani promesse e navigati “terraioli” del circuito internazionale. Subito un gradito ritorno, l’azzurro Filippo Volandri, torna con la voglia matta di far sua finalmente la Tennis Napoli Cup, già finalista in questo torneo nel 2011 sconfitto solo dall’olandese Thomas Schoorel. Torna anche il finalista della passata edizione, il francese Jonath Dasnieres de Veigy. Con l’aiuto di una wild card, il beniamino del pubblico partenopeo, Potito Starace, vincitore di tre edizioni. Ora sogna il poker. Solo fuori di una posizione, quindi probabilmente destinato ad entrare nel main draw anche il talento italiano Alessandro Giannessi. Altri italiani subito in campo, il giovane Thomas Fabbiano, l’esperto Simone Vagnozzi ed il siciliano Gianluca Naso.
La colonna azzurra è destinata comunque a rinforzarsi anche grazie alle wild card del direttore del torneo, Angelo Chiaiese. Sarebbe bello vedere sui campi della Villa Comunale la promessa del tennis italiano, numero uno al mondo juniores, Gianluigi Quinzi. E poi, spagnoli, francesi, tedeschi, il giovane talento austriaco Dominic Thiem e tanto ancora. Tutti in corsa per il trono lasciato dal russo Andrey Kuznetsov. Tutti a caccia del Trofeo Banco di Napoli.
L’ingresso al Villaggio Ospitalità sarà sempre aperto, l’ingresso per assistere alle partite sarà gratuito tranne nei giorni 1 maggio (7 euro) e i giorni 4 e 5 maggio (10 euro), per gli incontri di semifinale e finale del torneo.
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale www.atpnapoli.com. www.atpnapoli.com.

PROGRAMMA SPORTIVOSabato 27 aprile
primo turno delle qualificazioni singolare
Domenica 28 aprile
secondo turno e ultimo turno di qualificazioni singolare
Lunedì 29 aprile
sedicesimi singolare
Martedì 30 aprile
sedicesimi singolare e doppio
Mercoledì 1 maggio
ottavi di finale singolare e quarti di finale doppio
Giovedì 2 maggio
ottavi di finale singolare e semifinali doppio
Venerdì 3 maggio
quarti di finale singolare e finale doppio
Sabato 4 maggio
semifinali singolare
Domenica 5 maggio
Finale singolare

PROGRAMMA EVENTI COLLATERALI

Mercoledì 24 aprile ore 11.30
Conferenza stampa di presentazione – Tennis Club Napoli
Sabato 27 aprile ore 19.00
Premio Città di Napoli – Tennis Club Napoli
Domenica 28 aprile
Finale Torneo Prologo
Sorteggio del Main Draw nell’area ospitalità
Mercoledì 1 maggio ore 17.00
Torneo quadrangolare Tennis in carrozzina
Giovedì 2 maggio
Incontro con i Centri Fit dedicato alle scuole tennis
Sabato 4 maggio
Ore 9.30 Torneo dei giornalisti trofeo A. Minucci e Memorial Mariano Ruggiero