Incontri di bioetica all’Ordine dei Medici di Salerno

Tra gli ospiti Adelfio Elio Cardinale, vice presidente Istituto Superiore della Sanità

SALERNO – Giovedì 14 novembre, a partire dalle ore 15.30, all’Ordine dei Medici di Salerno si terrà il quinto e ultimo appuntamento degli Incontri di Bioetica 2013, organizzati dall’Ordine dei Medici di Salerno, in collaborazione con il Centro Studi Hippocratica Civitas – Salerno. Il convegno, che affronterà il tema “Organizzazione e Gestione delle Risorse in Sanità”, sarà introdotto dal Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, Bruno Ravera, al quale sarà affidata anche la moderazione. Interverranno: Ivan Cavicchi, docente di Sociologia Organizzazione Sanitaria – Università Tor Vergata Roma (“Economia Clinico-sanitaria”), Giuseppe Acocella, docente di Filosofia del Diritto – Università Federico II Napoli (“Stato democratico, economia di mercato e diritti della persona”), Adelfio Elio Cardinale, vice presidente Istituto Superiore della Sanità (“Le cause e i costi della medicina difensiva”), Dario Sacchini, docente di Bioetica, Facoltà Medicina e ChirurgiaUniversità Cattolica Sacro Cuore Roma (“Il ruolo del medico nell’allocazione delle risorse: l’economia sanitaria come dimensione etica”). Il Corso, che rientra nel Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina (ECM), è durato sei mesi e si è articolato in cinque sessioni, in cui ogni tema è stato analizzato partendo proprio dall’esperienza o dal caso clinico, approfondendo l’aspetto deontologico, bioetico e quello bio-giuridico. Nel corso di questi appuntamenti, sono state, inoltre, analizzate le problematiche delle allocazioni delle risorse e dell’organizzazione sanitaria a fronte dei diritti di assistenza alla persona. Il primo appuntamento (6 giugno) ha trattato il tema “Etica e patologie oncologiche”, il 20 giugno, si è discusso di “Diagnosi preimpianto. Diagnosi prenatale”, il 19 settembre il tema affrontato è stato “Neuroscienze e tecnologie innovative nelle malattie degenerative”, mentre il 10 ottobre si è parlato di “Bioetica in Psichiatria”,